Avv. Gregorio Salatino

Studio Legale

Aree di competenza


Il fondatore


Il fondatore


L' Avv. Gregorio Salatino è nato a Roma il 10 agosto 1979, ed è iscritto all'Albo degli Avvocati dal 29 ottobre 2009.

Esercita l'attività di avvocato sia a Milano che a Roma, occupandosi prevalentemente di diritto societario (incluse operazioni di M&A), contrattualistica (anche internazionale), crisi d’impresa, terzo settore, privacy, diritto europeo, diritto internazionale e diritto civile generale (separazioni e divorzi, successioni, infortunistica stradale, risarcimento danni, ecc.).

In tutte le predette materie svolge sia attività di consulenza che attività di contenzioso.

E’ avvocato fiduciario delle Ambasciate di Stati Uniti, Canada e Belgio in Roma.

Per anni ha collaborato quale “Senior Associate” presso importanti studi legali internazionali. Precedentemente, ha svolto la pratica forense, diventando poi Avvocato "Junior", presso rinomati studi legali di Professori universitari.

Negli anni 2018-2019 ha svolto un progetto di ricerca presso il Max Planck Institute for Comparative Public Law and International Law di Heildelberg (Germania) sul tema “The Restructuring of Sovereign Debt”.

E’ componente del comitato di redazione della rivista “Giurisprudenza Commerciale” (la più importante rivista giuridica italiana nel campo del diritto commerciale) e della rivista “Diritto del Commercio Internazionale” (la più importante rivista giuridica italiana nel campo del diritto del commercio internazionale).

E' autore di numerosi articoli giuridici su varie questioni di diritto dell'economia, pubblicati su importanti riviste nazionali e straniere (vedi sezione "Elenco Pubblicazioni").

Negli anni 2009-2010 è stato consulente della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù, sugli aspetti giuridici delle politiche giovanili (in particolare, si è occupato dello studio di possibili modifiche al D. Lgs. n. 155/2006, recante la disciplina della c.d. “Impresa sociale”).

Negli anni 2008-2010 ha svolto un incarico di insegnamento in diritto commerciale presso la scuola forense "Vittorio Emanuele Orlando" del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma; precedentemente, è stato assistente presso l'Università di Roma "La Sapienza", cattedre di diritto commerciale e diritto fallimentare.

Nel 2007 ha vinto il concorso per la nomina a Segretario della XXX Conferenza dei Giovani Avvocati costituita presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma (con conferimento, alla presenza delle Alte Cariche dello Stato, della “Toga d’Onore” quale terzo classificato tra i giovani avvocati operanti nel Distretto della Corte d’Appello di Roma).

Per finire, è"Brand Ambassador"dell'organizzazione non profit TUeaMORE, impegnata nella lotta ai tumori.

Parla fluentemente l’inglese e il tedesco.

* * *

Hai bisogno di assistenza legale? Contattaci subito!!! Clicca QUI!


Elenco pubblicazioni


Elenco pubblicazioni
  • Contratti di swap. Dall'"operatore qualificato" al "cliente professionale": il tramonto delle dichiarazioni "autoreferenziali", in Banca borsa e titoli di credito, 2009, p. 201.
  • La diffusione dei contratti di swap nella prassi commerciale italiana: un nuovo scandalo finanziario, in La nuova giurisprudenza civile commentata, 2010, p. 116.
  • La responsabilità della holding nel nuovo art. 2497 c.c.: davvero una "nuova frontiera" della responsabilità civile?, in La Responsabilità Civile, 2010, p. 304.
  • Derivatives in Italy: who will defuse the "time bombs"?, in Eurolawyer, 2010, p. 8.
  • Impresa sociale, in Contratto e impresa, 2011, p. 394.
  • Overview of umbrella clauses, in Business Law International, 2012, p. 51.
  • “Patto di garanzia” nel contratto di acquisizione (“Sale Purchase Agreement”), in Giurisprudenza Commerciale, 2015, p. 891/II.
  • L’attività di direzione e coordinamento: nozione, “punti di equilibrio”, parametri di “liceità” e di “dannosità”, e altre questioni inerenti la responsabilità, in Rivista del Notariato, 2015, p. 1331.
  • La responsabilità delle società partecipanti alla scissione ex art. 2506-quater, comma 3, c.c., in Rivista del Notariato, 2016, 306.
  • Representations and Warranties” in Sale and Purchase Agreements ("SPA"): The Italian Perspective, in Global Trade and Customs Journal, 440.
  • La responsabilità delle società partecipanti alla scissione ex art. 2506-quater, comma 3, c.c., in Giurisprudenza Commerciale, 2016, no. 5, p. 972/II.
  • Decision of the Italian Constitutional Court no. 16/2017: Article 26 of Law Decree no. 91/2014 (remodelling feed-in tariffs for photovoltaic plants that have a nominal power exceeding 200kW) is not against the Italian Fundamental Law, in Renewable Energy Law and Policy Review, 2017, Volume 8, Issue 1, p. 30.
  • La "clausola indennitaria" nel contratto di acquisizione ("Sale Purchase Agreement"), in Rivista del Notariato, 2017, p. 295.
  • “Representations and Warranties”: c’è la traduzione letterale manca quella giuridica, in FC Hub – Financial Community Hub, 2017.
  • The transfer of going concern in Italy: who pays the trade debts?, in University of Bologna Law Review, 2018, p. 142.
  • A spotlight on Italy: The New Regulation of the “Social Enterprise”, in The Philanthropist, 2018.
  • Le operazioni di fusione a seguito di acquisizione con indebitamento (merger leveraged buy-out), in Giurisprudenza Commerciale, 2018, p. 363/II.
  • Una Europa instabile può affrontare la sfida della solidarietà?, in FC Hub – Financial Community Hub, 2020.
  • The Restructuring of Sovereign Debt, in Diritto del Commercio Internazionale, 2020, no. 2, pp. 343-402.


Contatti


  • Via Costanza, n. 34, Milano, MI, Lombardia, Italia

Blog


01Jul

"Rilanciare l'economia non significa tornare alla situazione precedente la crisi, bensì compiere un balzo in avanti". Così recita il comunicato stampa del 27 maggio 2020, con cui la Commissione Europea ha presentato la propria proposta di "Recovery Fund". Possiamo sperare che questo "balzo in avanti" ci porterà un'Europa diversa, migliore, un'Europa basata sulla solidarietà tra i popoli?

Ulteriori informazioni
28Jun

The research project that I carried out at the Max Planck Institute of Heidelberg on the Restructuring of Sovereign Debt has just been published on the legal journal "Diritto del Commercio Internazionale" (see: G. SALATINO, The Restructuring of Sovereign Debt, in Diritto del Commercio Internazionale, 2020, no. 2, pp. 343-402).

Starting from the experiences of Greece and Argentina, the article examines the main legal issues that may come up when an over-indebted State engages in a restructuring of sovereign debt. More in detail, I stress the unsuitability of the current legal framework.

“New” tools such as “Collective Action Clauses” (CACs) mark an important step forward, however, they neither can address all the various inefficiencies.

Considering the above, many experts long for the establishment of “a kind of” international bankruptcy procedure for States.

In the article I shed some light on the principles upon which - in my opinion - such procedure should be built. I also stress the importance of a new form of conditionality, which should not be felt as "painful" from the population of over-indebted countries (as it happened with Greece and Argentina).

The paper has been submitted to the IMF, the ESM, the EC and the ECB. I hope it may be of help to address the upcoming Covid-crisis.

Ulteriori informazioni

Relazione svolta durante la conferenza dal tema "Una Europa instabile può affrontare la sfida della solidarietà?". La conferenza ha avuto ad oggetto la trattazione di tematiche quali l'Euro e l'Unione Economica e Monetaria (UEM), il Fondo Salva Stati, il quantitative easing, nonché i nuovi strumenti "messi in campo" per fronteggiare la crisi causata dalla diffusione del Covid 19 (in particolare, Recovery Fund).

Ulteriori informazioni

"Spetta ... al Presidente del Consiglio dei Ministri individuare le misure necessarie a contrastare la diffusione del virus COVID-19, mentre alle Regioni è dato intervenire solo nei limiti delineati dall’art. 3, comma 1 d.l. n. 19 del 2020, che però nel caso di specie è indiscusso che non risultino integrati".

"Spetta ... al Presidente del Consiglio dei Ministri individuare le misure necessarie a contrastare la diffusione del virus COVID-19, mentre alle Regioni è dato intervenire solo nei limiti delineati dall’art. 3, comma 1 d.l. n. 19 del 2020, che però nel caso di specie è indiscusso che non risultino integrati.


Sentenza TAR CALABRIA 841_2020.pdf

Ulteriori informazioni

Lettera che i Commissari Gentiloni e Dombrovskis hanno inviato all'Eurogruppo. La lettera conferma che sarà possibile richiedere assistenza al #MES senza subire la "stretta condizionalità". L'unica condizionalità consisterà nell'impegno di utilizzare i fondi per spese sanitarie. Il testo conferma che non verrà sottoscritto un piano di aggiustamento macroeconomico.

Ulteriori informazioni

Le slides che si allegano sono state predisposte dall' Avv. Gregorio Salatino per la relazione sul tema "Il "patto di garanzia" nei contratti di compravendita di partecipazioni sociali", svolta in occasione dell'inaugurazione di "Avv. Gregorio Salatino - Studio Legale", tenutasi a Milano (con video collegamento con Roma) in data 2 maggio 2020.

Ulteriori informazioni

Sabato 2 maggio 2020, ore 15:00 - Webinar gratuito sul tema: "Il "patto di garanzia" nei contratti di compravendita di partecipazioni sociali"

Ulteriori informazioni

L’Unione Europea è oggi alla resa dei conti con la storia. Quale direzione si deciderà di intraprendere per attraversare la crisi ed uscirne fuori? Ripercorrendo la filosofia di fondo che ha ispirato la strutturazione dell’Unione Economica e Monetaria e come sia stata riflessa nel Trattato di Maastricht, l’autore esamina gli strumenti elaborati in ambito europeo per la risoluzione delle crisi, e ne valuta l’idoneità ad affrontare l’emergenza sanitaria ed economica causata dalla diffusione del Covid-19.

Ulteriori informazioni

Article 2560, paragraph 2, of the Italian Civil Code sets forth a specific regulation of the trade debts in the context of the transfer of a going concern. Such provision of law seems apparently clear. However, case law and the scholars show that its actual applicability has raised several issues over the years. This paper examines some of these issues, especially focusing on the interpretation followed by the majority of case law, with the specific aim to give, once for all, some guidelines to the practitioners.

Ulteriori informazioni

The “Social Enterprise” is a new way of doing enterprise, which, as pointed out by the European Union, can drive a material change in the economic model which shapes the common market. After a first disappointing attempt of 2006, Italian legislature, with Legislative Decree July 3, 2017, no. 112, has adopted a new regulation of the “Social Enterprise” (i.e. “Impresa Sociale” in Italian language). The aim of the new regulation is to overcome the shortcomings of the old one adopted in 2006. More in detail, Legislative Decree July 3, 2017, no. 112 provides for a less strict distribution constraint and certain tax benefits. The Author gives a first overview of the new regulation, also explaining the development of the Social Enterprise in the wider context of the third sector.

Ulteriori informazioni

Le “Dichiarazioni e Garanzie” sono il corrispondente italiano delle “Representations and Warranties” statunitensi. Appare immediatamente che la terminologia utilizzata in Italia (“Dichiarazioni e Garanzie”) derivi dalla traduzione “letterale” dei termini statunitensi (“Representations and Warranties”). Alla traduzione letterale, tuttavia, non ha fatto seguito una corretta traduzione “giuridica” dell’istituto. Di conseguenza, nonostante molti anni di pratica, le “Dichiarazioni e Garanzie” rappresentano uno dei temi più dibattuti nel contesto delle operazioni di “M&A”.

Ulteriori informazioni